Erbe da balcone

Quali sono le piante che possono stare insieme?

Scoprite di più su come coltivare le erbe aromatiche sul balcone.

Un paradiso di erbe aromatiche sul proprio balcone

Le erbe aromatiche servono a decorare il balcone, ad aggiungere una nota speziata ai propri piatti e sono indicate per la preparazione di salutari tisane. Tuttavia, ogni specie ha esigenze diverse in quanto a fabbisogno di sole, acqua e sostanze nutritive. Quali sono le erbe più adatte ai balconi soleggiati? E quali invece ai balconi ombreggiati? Quali erbe aromatiche sono compatibili le une con le altre? Scoprite quali possono essere coltivate insieme.

Contenuto

Rapporti di buon vicinato: quali erbe piantare insieme?

La maggior parte delle piante aromatiche può essere coltivata anche sul balcone, a condizione che abbiano abbastanza spazio e godano di una posizione soleggiata. Le erbe aromatiche a radici lunghe, come l’aneto e il levistico, dovrebbero tuttavia essere piantate in vasi separati e profondi. Un angolo di piante aromatiche sul balcone formato da diversi vasi singoli è inoltre molto grazioso. Se desiderate coltivare più erbe in un’unica fioriera, fate attenzione a disporre vicino piante con esigenze simili.

Combinare le piante a protezione dai parassiti

Anche se sul balcone, le erbe aromatiche non sono immuni dai parassiti. A difesa da acari, pidocchi, bruchi e lumache, può essere efficace una combinazione fra varie piante.

Alcune erbe emanano profumi, altre rilasciano sostanze attraverso le radici che mettono in fuga i parassiti. Così ne traggono beneficio anche tutte le altre piante vicine. Una protezione contro gli insetti naturale è rappresentata dalle erbe aromatiche profumate, come origano, salvia e timo, che agiscono contro pidocchi, lumache e bruchi della cavolaia. Aggiungendo il cerfoglio o l’erba cipollina al proprio angolo di erbe aromatiche sul balcone, proteggerete le vostre piante dall’oidio. Contro i pidocchi è efficace anche la santoreggia. L’artemisia dispone di un meccanismo di difesa contro le pulci di terra.

Piante per aiuole di erbe su balconi soleggiati e ombreggiati

La scelta delle piante aromatiche da coltivare sul balcone dipende dal grado di irraggiamento solare. Non tutte le erbe aromatiche richiedono balconi soleggiati con un’esposizione a sud. Per esempio, il levistico non dovrebbe essere esposto alla luce diretta del sole e cresce meglio in una posizione semi ombreggiata. Meglio quindi che un vaso con una pianta simile non venga collocato direttamente al parapetto del balcone, bensì in terra, in un punto dove possa beneficiare dell’ombra creata dalla ringhiera e dal cannicciato. Il posizionamento su balconi con unesposizione a sud o a ovest è invece l’ideale per erbe come timo, rosmarino e origano. Le piante mediterranee si sviluppano appieno in presenza di un intenso irraggiamento solare.

Il prezzemolo, il basilico e lerba cipollina sono un’ottima combinazione per balconi ombreggiati esposti a nord o a est. Infatti non tollerano il sole pieno e stanno bene in scarse condizioni di illuminazione.

1

Balcone esposto a nord e nord-est

Prezzemolo, basilico, erba cipollina, aglio orsino, alliaria, crescione

2

Balcone esposto a est e ovest

Prezzemolo, citronella, aneto, erba cipollina, basilico, camomilla

3

Balcone esposto a sud

Salvia, timo, rosmarino, origano, lavanda, melissa, maggiorana

Disdetta avvenuta.