La mia spirale di erbe

1 spirale per tante erbe

Cos’è una spirale di erbe aromatiche e come realizzarla?

Un'aiuola su più livelli

Per una terrazza o un giardino una spirale di erbe aromatiche costituisce anche un elemento decorativo. È un’aiuola dalla struttura a chiocciola che si sviluppa in altezza. Grazie alla sua speciale forma, è possibile piantarvi insieme piante con esigenze diverse.

Prima di tutto, scegliete la posizione più adatta: le vostre piante sopravvivranno alla stagione più fredda solo se la spirale si trova in un punto riparato. Altrimenti, soprattutto le erbe mediterranee, devono essere rimosse in inverno e trasferite in un luogo al riparo dal gelo. Per ottenere ottimi risultati, posizionate la parte terminale della spirale verso sud.

Contenuto

Come realizzare una spirale di erbe aromatiche da soli?

Costruire una spirale per erbe aromatiche è facile: la dimensione ottimale è con un diametro di tre metri e un’altezza di almeno 80 centimetri in corrispondenza del punto più alto. innanzitutto traccia i contorni della spirale e scava il terreno alla profondità di una vanga. Riempite il foro con ghiaia e pietrisco grossolano, che serviranno sia come base che per il drenaggio. Per formare la spirale utilizzate mattoni da costruzione con malta o pietre naturali a secco. Fate attenzione che le pareti siano leggermente inclinate verso l’interno. In questo modo le piante potranno svilupparsi nelle fessure e potranno trovarvi riparo anche gli insetti utili.

Come piantare correttamente le erbe nella spirale

La spirale di erbe aromatiche è suddivisa in tre zone, ognuna delle quali atta a ospitare determinate piante.

Prima zona

La zona superiore è chiamata anche «zona mediterranea» perché è particolarmente secca e soleggiata. È perfetta per le erbe aromatiche mediterranee come il rosmarino, la maggiorana o il timo. La terra dovrebbe essere mischiata con molta sabbia e un po’ di calce per creare l’habitat ideale per le vostre piante.

Seconda zona

La zona successiva, definita «zona normale», si addice alla maggior parte delle erbe aromatiche. Quest’area è asciutta ma parzialmente ombreggiata ed è particolarmente indicata per esempio per origano o coriandolo. La terra dovrebbe contenere meno sabbia e più humus.

Terza zona

La terza zona, la cosiddetta «zona umida», si trova quasi all’altezza del suolo e dovrebbe essere riempita con compost e substrato. L’umidità di questo terreno permette a crescione e cerfoglio di crescere al meglio.

Levistico, dragoncello, consolida, rafano e assenzio non sono indicati per la spirale di erbe aromatiche.

Erbe aromatiche per la spirale

1

Zona mediterranea

Santoreggia montana, lavanda, rosmarino, salvia, timo, issopo, maggiorana, ruta, iperico, santoreggia annua

2

Zona normale

Origano, basilico, erba cipollina, prezzemolo, citronella, cipollotto, monarda, cumino, coriandolo, rucola selvatica, camomilla, calendula, rucola

3

Zona umida

Aneto, cerfoglio, acetosa, crescione, menta acquatica (solo in vaso), menta piperita (solo in vaso)

Disdetta avvenuta.