Guida per e-bike

E-bike nuova?
Ecco a cosa prestare attenzione

Vi siete finalmente concessi la vostra prima bicicletta elettrica e vi domandate come prendervene cura? La nostra guida per e-bike vi fornisce nove utili consigli e suggerimenti per facilitare il primo approccio con la vostra nuova compagna di viaggi e per mantenerla in condizioni ottimali a lungo. Le bici elettriche, conosciute anche come biciclette a pedalata assistita, stanno diventando sempre più popolari. Aiutano, infatti, a muoversi con maggiore rapidità e sono fonte di gran divertimento.

Nove utili consigli sulla e-bike

1. Pulizia e cura

Di base, la pulizia della e-bike è identica a quella di una bicicletta normale e richiede semplicemente l’utilizzo di acqua e di uno speciale prodotto per la cura della bicicletta. Evitate di utilizzare l’idropulitrice o getti d’acqua eccessivamente potenti. Assicuratevi, inoltre, che le parti elettriche della bici restino sempre asciutte. Per evitare l’insorgere di danni da corrosione, non immergete mai la e-bike completamente in acqua.

Per un divertimento assicurato e duraturo, è necessario prendersi cura correttamente della propria e-bike. Al fine di evitare la formazione di macchie e sporco ostinato, vi consigliamo di pulire minuziosamente la vostra e-bike dopo ogni uscita.

2. Risolvere i problemi della e-bike

Esattamente come qualsiasi altro apparecchio elettrico, se non impostate o utilizzate correttamente anche le e-bike possono presentare problematiche. Ecco una breve panoramica dei problemi più frequenti:

  • Il display non si accende: per prima cosa, assicuratevi che la batteria della e-bike sia carica e accesa. È possibile che il sistema si trovi in stand-by, provate quindi a premere brevemente il tasto on/off. Se ciò non dovesse funzionare, controllate che tutti i cavi siano ben collegati.
  • La pedalata assistita non funziona: può essere che la presa della batteria presenti impurità. Pulitela, rimuovendo sporco e polvere. Se la rimozione delle impurità non dovesse portare risultati, controllate il livello di carica della batteria: se questa si trova al di sotto del 5%, la pedalata assistita si disattiva in automatico. Se il problema non dovesse dipendere dalla batteria, controllate nuovamente che tutti i cavi siano ben collegati.
  • La e-bike perde di autonomia: la batteria della e-bike può arrivare a perdere annualmente il 20% della propria resa in termini di performance. Ciò, chiaramente, si ripercuote sull’autonomia. Se la vostra e-bike è nuova, ma vi sembra che comunque non disponga dell’autonomia massima, tenete presente che i parametri di autonomia indicati dal produttore possono differenziarsi da quelli effettivi: l’autonomia dipende infatti fortemente anche dal tipo di terreno e dalla forza che si apporta in pedalata.

3. Gonfiaggio corretto delle ruote della e-bike

Per un funzionamento ottimale della e-bike, è necessario tenere sotto controllo la pressione delle gomme. Una pressione delle gomme troppo bassa si ripercuote negativamente sulla performance in pedalata assistita. Ogni bar di pressione in meno riduce di 5 km l'autonomia in pedalata assistita. Controllate quindi regolarmente, almeno una volta al mese, che la le gomme della vostra e-bike siano sufficientemente gonfie. In caso contrario, procedete a gonfiarle. La pressione consigliata è riportata solitamente sul lato del copertone.

4. Aumentare l’autonomia della e-bike

Vari fattori possono incidere sull’autonomia della vostra e-bike, come per esempio la forza apportata in pedalata, le caratteristiche del terreno, la capacità della batteria, la temperatura esterna e il vostro peso. Tutti questi fattori, chiaramente, limitano l’autonomia della vostra e-bike. Per salvaguardarla, utilizzate la batteria con parsimonia. Vi consigliamo, per esempio, di non attivare la pedalata assistita per le brevi distanze. Se, invece, avete previsto un’uscita piuttosto lunga, portate con voi il caricabatteria e ricaricate la batteria durante le pause.

5. Consigli per conservare correttamente la batteria della e-bike

Qualora decidiate di non utilizzare la vostra e-bike per qualche tempo, conservate la batteria in un luogo caldo e asciutto. Evitate, tuttavia, temperature troppo elevate (a partire da 50 °C) e tenete la batteria al riparo dalla luce diretta del sole. Controllate il livello di carica almeno una volta ogni tre mesi e, se necessario, ricaricate la batteria fino a che questa non raggiunga il 75% di carica. In caso contrario, la batteria potrebbe usurarsi più rapidamente. Per una performance ottimale, caricate e lasciate scaricare completamente la batteria portandola per cinque volte dallo 0% al 100% di carica e viceversa. Utilizzate sempre il caricabatteria originale. In caso contrario, potrebbero presentarsi guasti. Potete controllare il livello di carica osservando la luce del caricabatteria: in molti casi, infatti, la luce verde sul caricabatteria indica che la batteria è completamente carica. Tuttavia, il processo di caricamento può variare da prodotto a prodotto: in caso di dubbi, consultate le istruzioni per l’uso della vostra e-bike.

6. Proteggere la batteria in inverno

Le basse temperature invernali danno spesso da fare alla batteria della e-bike. Grazie alla continua produzione di corrente, quando la e-bike è in movimento la batteria resta calda; per la partenza, però potrebbe aver bisogno di qualche minuto per scaldarsi. Prima dell’uscita, quindi, fate in modo che la batteria raggiunga una temperatura tra i 5 e i 10 °C. Quando la temperatura è al di sotto dello zero, è probabile che la resa in pedalata assistita raggiunga soltanto il 75% della performance usuale. In caso di non utilizzo, si consiglia comunque di conservare la batteria in un luogo caldo.

7. Assicurare la e-bike

Le biciclette elettriche non sono esattamente economiche, motivo per cui è bene assicurarle contro i furti. Ampliando l’assicurazione mobilia domestica, potete includere la copertura della e-bike in caso di furto con scasso. Se il vostro modello è particolarmente caro, vi consigliamo di optare per un’assicurazione specifica contro i furti. Qualora non sappiate se e come assicurare la vostra e-bike, rivolgetevi al vostro assicuratore di fiducia che saprà darvi un consiglio al riguardo.

8. Controllo dei freni prima di ogni utilizzo

La e-bike, naturalmente, può andare molto più veloce di una bicicletta normale. Proprio per questo motivo è fondamentale che i freni funzionino perfettamente. Controllate i freni della vostra e-bike prima di ogni uscita. Assicuratevi, inoltre di raggiungerli comodamente una volta montati in sella: l’ideale è che riusciate a toccare il lato più esterno della leva del freno con indice e medio.

9. Consigli per la guida

Non avete mai guidato una bici elettrica prima d’ora? Niente paura! Provate a utilizzare, lentamente, la pedalata assistita per capire come funziona. Mettete in moto inserendo una marcia bassa e il livello di pedalata assistita minimo. Via via, potete scoprire poco alla volta le varie funzioni della vostra e-bike. Prima di cimentarvi in un’uscita impegnativa, esercitatevi bene in messa in moto, partenza in salita e frenata.

Di quanta potenza hai bisogno?

Ecco i parametri principali per capire di quali prestazioni è capace la tua e-bike.

Potenza del motore:
più è elevata la coppia di serraggio del motore (Nm), meno risulterà faticosa ogni pedalata. Lo sforzo necessario per muoverti sarà dunque minore. Il numero di Nm di cui hai bisogno dipende dall’uso che fai della tua bicicletta, per esempio a seconda del fatto che tu debba trasportare o meno carichi pesanti, se pedali spesso in salita o se piuttosto ti muovi con tutta calma per la città.

Potenza della batteria:
maggiore è la capacità della batteria e più a lungo potrai pedalare con una carica. Se intendi dunque percorrere lunghi tragitti, ti conviene optare per una batteria con prestazioni superiori, non necessaria se invece pedali per tratti più brevi per poi ricaricare il tuo mezzo.

Servizio bici

Coop Edile+Hobby rimette in «forma» la vostra bici per la bella stagione. Con il Servizio bici, la vostra bicicletta o e-bike viene curata regolarmente e riparata a regola d’arte.

Approfittare di questo servizio

Vedi alle altre guide sulle bici

Disdetta avvenuta.