Acquistare i giusti fuochi d'artificio

Per un spettacolo di luci sicuro

Come riconoscere i fuochi d'artificio sicuri e festeggiare serenamente.

Acquistare i giusti fuochi d'artificio

Grandi fuochi d'artificio hanno un che di meraviglioso. Dopo aver attraversato il cielo sibilando e producendo una lunga scia luminosa, ecco che i razzi – ormai giunti a un'altezza vertiginosa – esplodono in mille stelle colorate alle quali seguono scoppiettanti scintille. Non tutti i fuochi d'artificio si addicono però a un impiego di tipo privato e possono essere usati in tutta sicurezza dai non esperti. Scoprite quali sono le disposizioni vigenti in Svizzera in fatto di vendita e utilizzo dei fuochi d'artificio.

Contenuto

Di cosa tenere conto al momento di acquistare dei fuochi d'artificio?

Acquistate soltanto prodotti debitamente testati. Stando all'Ufficio svizzero di coordinamento per i fuochi d'artificio, prima di essere immessi nel commercio al dettaglio tutti i pezzi pirotecnici vengono sottoposti a una procedura di ammissione. Ciò non di meno, in circolazione si trovano anche prodotti di contrabbando vietati dalla legge. Non sottoposti ad accurati esami, questi possono contenere sia polvere nera che un composto foto-lampo – una miscela altamente esplosiva e in grado di provocare gravi ustioni.

Oltre a garantire la sicurezza d'impiego, i controlli previsti dalla legge servono a stabilire quali fuochi d'artificio si prestino a essere impiegati da chiunque e quali debbano essere usati soltanto da chi ha completato una formazione pirotecnica. L'ente competente in fatto di ammissione dei fuochi d'artificio prevede a tal proposito una ripartizione in quattro categorie di rischio. I prodotti delle categorie I-III si prestano a essere utilizzati dai non esperti e vengono venduti sfusi. Possono essere fabbricati in Svizzera oppure importati.

I fuochi d'artificio in commercio nei Paesi confinanti soddisfano disposizioni di sicurezza diverse da quelle vigenti in Svizzera. Chi opta per questi prodotti deve tra l'altro tenere presente che l'acquisto degli stessi all'estero è soggetto a particolari norme sull'importazione. Chi ad es. intende importare più di 2,5 kg di fuochi d'artificio a terra come i cosiddetti vulcani necessita di un'autorizzazione preliminare da parte dell'Ufficio centrale Esplosivi e pirotecnica dell'Ufficio federale di polizia. In mancanza di tale autorizzazione violerà la Legge federale sugli esplosivi e incorrerà in una sanzione. Altrettanto vietata è l'importazione di miccette che esplodono a terra. I Lady-Cracker di grandi dimensioni, come pure alcuni dei cosiddetti peti del diavolo, sono pertanto considerati illegali. Al sequestro dei fuochi d'artificio non ammessi seguono la denuncia e una sanzione pecuniaria.

È importante anche leggere le istruzioni per l'uso e tenere presenti le avvertenze di sicurezza. Sulla confezione sono infine riportate indicazioni circa le modalità di conservazione dei fuochi d'artificio.

Saper riconoscere i fuochi d'artificio testati

Poco importa che la scelta ricada su razzi, vulcani, bengala o petardi: prima di procedere all'acquisto accertatevi che i prodotti scelti siano testati e conformi alle disposizioni di legge svizzere. Controllate inoltre che siano provvisti del numero d'identificazione assegnato dall'Ufficio centrale Esplosivi e pirotecnica dell'Ufficio federale di polizia. Per poter valutare correttamente il livello di rischio è importante appurare in quale categoria rientra il prodotto. Per ciascuna categoria la legge stabilisce tra l'altro l'età minima che l'acquirente deve avere affinché gli possa essere consegnato il prodotto. La categoria di appartenenza è indicata nella parte centrale del codice di controllo. Il codice di controllo CH-04-V01-III-0000.00 è ad es. indicativo di un fuoco d'artificio della categoria III.

I fuochi d'artificio si suddividono nelle seguenti categorie:

  • Categoria I: i fuochi d'artificio rientranti in questa categoria presentano un livello di rischio molto ridotto e una scarsissima rumorosità. Utilizzabili in ambienti confinati (abitazioni incluse), possono essere consegnati solo a persone che abbiano compiuto i 12 anni d'età.
  • Categoria II: i fuochi d'artificio di questa categoria presentano un livello di rischio ridotto e una scarsa rumorosità. Sono concepiti per l'uso in spazi confinati ma all'aperto. L'acquirente deve avere almeno 16 anni.
  • Categoria III: i pezzi pirotecnici di questa categoria presentano un livello di rischio medio. Molto rumorosi, possono essere utilizzati soltanto all'aperto. Se impiegati conformemente alle istruzioni per l'uso, non comportano rischi per la salute. Chi desidera acquistare questo tipo di fuochi d'artificio deve avere almeno 18 anni.
  • Categoria IV: ne fanno parte i grandi fuochi d'artificio. L'impiego di questi ultimi presuppone l'adozione di particolari precauzioni. Per ragioni di sicurezza questi prodotti possono dunque essere venduti soltanto a persone che abbiano completato un'apposita formazione, superato il relativo esame e ottenuto così un permesso d'acquisto. 

Quando ha inizio la vendita di fuochi d'artificio?

Le disposizioni in materia di vendita di fuochi d'artificio variano da un cantone all'altro. In generale l'acquisto e l'utilizzo deifuochi d'artificio non è ammesso durante tutto l'arco dell'anno. Di fatto il loro impiego è solitamente consentito solo in occasione del 1° agosto e a Capodanno. Al di fuori di queste ricorrenze si rende necessario il permesso del comune competente. La Legge federale sugli esplosivi limita inoltre anche il periodo di vendita di questi prodotti. Spesso, dunque, è possibile acquistarli soltanto circa due settimane prima della Festa nazionale svizzera e prima di Capodanno. 

Disdetta avvenuta.